Sesso in auto:restano incastrati ed interviene il chirurgo

PERUGIA – E’ stato un “infortunio” a dir poco imbarazzante quello che ha visto protagonista una coppia perugina che, in preda ai “contorsionismi” di un amplesso focoso in automobile, è rimasta letteralmente incastrata.

I due, zia e nipote di poco più giovane di lei (e forse alle prime armi), si erano appartati sulle rive del lago Trasimeno, nell’ auto del ragazzo. Al culmine della passione, gli amanti si sono irrimediabilmente incastrati. Inutili i tentativi di “slegare” i corpi avvinghiati.

Ecco allora l’ inevitabile (e imbarazzata) richiesta di aiuto al 118. E’ stato necessario l’ intervento del chirurgo dell’ ospedale di Castiglione del Lago per liberare i due giovani e focosi amanti che poi hanno lasciato l’ ospedale consapevoli che, soprattutto in provincia, certe cose difficilmente restano sotto silenzio, nonostante le rassicurazioni sul rispetto della loro privacy. E così ora nella cittadina perugina non si fa altro che parlare di questo piccolo e piccantissimo incidente.Fonte