Italiani e media: più informati attraverso web e social network

 

Dati sul rapporto tra italiani e media

Rapporto Eurobarometro: gli italiani e i media

Come si informano gli italiani? Al primo posto c’è la Tv, a seguire web, radio, social network e carta stampata.

La televisione è attualmente il mezzo più utilizzato dagli italiani per informarsi, a seguire internet che ha superato la radio. E i social network? Hanno superato la carta stampata ma c’è ancora una parte di pubblico che non li ritiene abbastanza affidabili riguardo i temi politici.
Questo il quadro emerso grazie ai dati del Rapporto di Eurobarometro presentati a Roma lo scorso 8 relativi al capitolo “Gli italiani e i media“.

Tv, radio e stampa

La Tv rimane al top della classifica e, per il momento è l’unico mezzo a poter vantare così alte percentuali: ben l’84% degli intervistati guarda giornalmente la televisione e un ulteriore 4% segue i programmi televisivi via web.
L’informazione acquisita attraverso i giornali mostra un trend in discesa: oggi solo il 24% degli italiani si informa attraverso i quotidiano quando nel 2010 la percentuale era più alta, ben il 44%.
Anche la radio, nettamente superata dal web, non mostra grandi risultati. Secondo il report raggiunge quotidianamente solo il 33% degli italiani, una media piuttosto bassa anche rispetto ai dati relativi all’Unione Europea.

Web e social network

Internet è in evidente crescita ed è un mezzo molto utilizzato dagli italiani per tenersi informati giornalmente, come già detto più della radio. Se nel 2010 internet era utilizzato quotidianamente dal 37% degli italiani oggi la percentuale è salita al 45%.
Le reti sociali come Twitter e Facebook sono sempre più popolari tra gli utenti web che proprio attraverso i social network si tengono costantemente informati (il 25% degli intervistati), tanto che le piattaforme social battono nei dati la carta stampata. Unico freno in questo senso la poca credibilità che secondo il 34% degli italiani avrebbero i social network sui temi politici.FONTE