Il cardinale Keith O’Brien ostacolò le indagini sugli abusi sessuali

Già coinvolto in uno scandalo sessuale, l’ex cardinale O’Brien torna nella bufera: avrebbe, in passato, ostacolato indagini sugli abusi sessuali compiuti dai sacerdoti.

cardinale o'brienRedazione-23 agosto 2013- Spuntano nuovi risvolti compromettenti, nella carriera del cardinale Keith O’Brien, una volta a capo della conferenza episcopale scozzese. Proprio mentre ricopriva questo ruolo, infatti, si oppose alle indagini riguardanti gli abusi sessuali perpetrati dai sacerdoti, ancor prima di finire lui stesso coinvolto in un’inchiesta al riguardo. 

A rivelare gli ostacol posti dal monsignore è stato Mario Conti, l’arcivescovo emerito di Glasgow. In un lettera inviata alla testata cattolica “The Tablet”, Conti scrive: “Era intenzione di tutti i membri della Conferenza Episcopale a parte uno, commissionare un esame indipendente dei casi storici che avevamo negli archivi delle quattro diocesi e di pubblicarne i risultati, ma fu rinviata per l’obiezione del presidente. Senza la partecipazione di tutte le diocesi sarebbe stata inutile”.

Quest’indagine avrebbe raccolto tutti i dati statistici concernenti gl abusi verificatisi dal 1952 al 2012: era già stata deliberata e pronta ad essere avviata, se non fosse che l’opposizione di O’Brien la bloccò inesorabilmente. Poco tempo dopo, a febbraio, il cardinale si trovò costretto a dimettersi dal suo incarico perché coinvolto in uno scandalo legato al sesso. Tre sacerdoti e un ex lo avevano infatti accusato di tenere comportamenti non adeguati né appropriati nei loro riguardi.

Per lo stesso motivo non aveva partecipato al Conclave, a San Pietro, per eleggere il nuovo Papa, ma aveva presentato le sue scuse pubbliche, ammettendo di aver mantenuto una condotta sessuale inferiore agli standard previsti da coloro che ricoprono la sua funzione.

 http://www.articolotre.com

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...